Dopo l’ultima prova svolta a fine ottobre, sul circuito di Estoril, è successivamente iniziata la pausa invernale per i due piloti ufficiali di Ducati, Scott Redding e Michael Ruben Rinaldi, che da domani, mercoledì 20 gennaio, ritroveranno le loro Panigale V4 R.

Infatti sul circuito di Jerez parteciperanno a una due giorni di test per riprendere confidenza con la moto, per provare nuovi elementi e prepararsi al meglio in vista della nuova stagione che li attende.

Dall'America con furore


Scott Redding si è imbarcato su un volo diretto in Spagna da Miami, dove vive con la sua ragazza, ed è atterrato, facendo scalo, in una Madrid imbiancata dall’ultima grande nevicata. L’inglese continuerà il lavoro svolto in Portogallo, quando aveva concluso il suo impegno con il sorriso e aveva dichiarato: “Ho provato alcune cose e il risultato è stato positivo. Abbiamo raccolto buone informazioni su cui Ducati lavorerà in inverno”. E questo appuntamento è finalmente arrivato. Il vice-campione 2020 ha fame di vittorie.

SBK, il lato tenero di Redding: “Jacey tu mi riscaldi”

L'emozione del nuovo pilota ufficiale 


 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Michael Rinaldi (@michaelrinaldi21)

Dall’altra parte nel box ufficiale ci sarà Michael Ruben Rinaldi, che la sua “dolce metà” l’ha già vista qualche giorno fa nella fabbrica Ducati. L’italiano aveva infatti condiviso una foto mentre è seduto sulla sella, con lo sguardo perso sulla sua moto e la didascalia: “Ultimo check alla mia moto prima che parta per Jerez. La mia faccia dice tutto”.

Poi in un video su Instagram è stato ripreso il suo arrivo in circuito, il suo saluto a Chaz Davies, pilota di cui ha preso il posto, e la sua sistemazione nel camion. Insomma, ora è davvero tutto pronto.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Aruba.it Racing - Ducati (@aruba.it_racing)

Che fine ha fatto: Troy Corser