Dopo il calendario provvisorio della MotoGP, anche quello della Superbike potrebbe subire delle modifiche dovute all'evoluzione della pandemia. 

È di questi giorni la notizia riportata dal sito racesport.nl secondo cui l'appuntamento inaugurale del campionato delle derivate di serie, previsto per il 25 aprile ad Assen, potrebbe essere a rischio. 

SBK, Cavalieri - Pedercini: in vista un matrimonio made in Italy?

Ancora alto il numero dei contagi


Nella regione del Drenthe sono stati vietati tutti gli eventi importanti previsti fino all'1 giugno: una decisione dovuta al numero di contagi ancora elevato e che potrebbe avere inevitabili conseguenze sulla gara olandese della WorldSBK.

Una scelta che rende al momento impossibile lo svolgimento della gara di Assen a porte aperte: rimane in piedi l'opzione di correre senza pubblico sugli spalti, soluzione non gradita dagli organizzatori per evidenti motivi economici. L'alternativa sarebbe quella di rinviare l'appuntamento alla seconda parte della stagione. 

Dai rappresentanti del circuito di Assen non sono arrivati commenti in merito, ma è chiaro che gli organizzatori olandesi e la Dorna dovranno prendere presto una decisione. Dovesse saltare la tappa in Olanda, il campionato potrebbe iniziare in Portogallo (Estoril) il 9 maggio. 

SBK, Loris Baz senza sella per il mondiale: futuro nel MotoAmerica?