Gli appassionati del mondiale Superbike che potranno andare a Donington - Coronavirus permettendo - nel weekend dal 2 al 4 luglio, avranno uno spettacolo in più da gustarsi: il mondiale Sidecar.

La Federazione Motociclistica Internazionale, infatti, ha appena divulgato il calendario provvisorio per il 2021 del campionato Sidecar, e fra le date spicca proprio quella in concomitanza con il mondiale Superbike in Gran Bretagna.

Obiettivo: riportare l'attenzione sui sidecar


Un primo traguardo che arriva al termine di ampie discussioni tra le tre parti, iniziate all'inizio dello scorso anno.

“È sempre stata l'intenzione di riportare la classe sidecar allo standard di evento che merita, e questo è un altro enorme passo in quella direzione”, recita il comunicato ufficiale della Federazione Motociclistica Internazionale. “Nel mondo di oggi, dove l'esperienza degli spettatori è sempre più esigente, i sidecar forniscono un supplemento colorato ed emozionante a qualsiasi fine settimana di gara, e questa strategia consentirà al pubblico in pista e televisivo di assistere a un'altra dimensione delle corse del campionato del mondo”, conclude la FIM, con un ringraziamento a Auto Cycle Union e Motorsport Vision per il loro contributo in questa impresa.

Il calendario prevede un inizio di campionato nel weekend del 15-17 aprile sulla pista francese di Le Mans e l'ultimo round dal 29 al 31 ottobre all’Estoril, in Portogallo, dopo 9 doppi round.

Il calendario provvisorio del mondiale Sidecar


SBK, Kawasaki ci ripensa: niente test per Rea e Lowes