Il team ufficiale Honda HRC ha tolto i veli alle CBR 1000RR-R con cui Leon Haslam e Alvaro Bautista andranno a caccia del mondiale Superbike 2021. Dopo una stagione 2020 dedicata allo sviluppo in pista della nuova moto, quest'anno sembra che la supersportiva della Casa di Tokyo possa essere davvero un'arma vincente, grazie a numerose migliorie e all'arrivo di Leon Camier come team manager.

Test SSP, a Barcellona è testa a testa tra Aegerter e Caricasulo

Camier: "Smettere di correre? Decisione difficile"


"Smettere di correre è stata la decisione più difficile della mia vita", ha detto l'inglese, pronto per questo nuovo ruolo. "Per quanto non sia stato semplice, però, sono contento per questa nuova avventura. Ho molta esperienza in questo campionato e sono sicuro di poter dare una mano alla squadra per arrivare finalmente alla vittoria".

Sull'obiettivo del team per la stagione, Leon ha le idee chiare: "La moto è migliorata sotto ogni aspetto rispetto allo scorso anno e sarà molto competitiva, nonostante lo sviluppo sia stato complicato per via del Covid. Chiaramente ci piacerebbe vincere il mondiale, ma pensando in maniera realistica sarà importante riuscire ad essere costanti e vincere qualche gara, che sarà il nostro obiettivo primario sia con Bautista che con Haslam".

SBK, Joan Lascorz consulente di Ana Carrasco