L’inizio ufficiale della stagione sta finalmente per arrivare, e per Kawasaki è tempo di prove generali. La due giorni in programma domani e dopodomani sul circuito di Aragon infatti sarà l’ultimo test pre campionato per Jonathan Rea ed Alex Lowes, pronti a portare in pista la nuova ZX-10RR.

La crescita di quest’ultima è stata in parte ostacolata dal maltempo, dato che in diverse occasioni i test del team in verde sono stati disturbati dalla pioggia, ma questo non sembra minare l’ottimismo del Campione del Mondo in carica. “I precedenti test ci hanno permesso di fare grandi passi avanti – racconta Rea – ma quello che si è sempre mancato è la possibilità di poter fare una simulazione di gara, con gomme dure e morbide, che spero proprio di poter svolgere in questa due giorni”.

Rea: “Voglio mettere insieme i pezzi del puzzle, meteo permettendo”


A parte il desiderio di provare la sua nuova compagna di viaggio sulla lunga durata, in previsione della prima vera battaglia contro Scott Redding e non solo, Rea traccia la strada da seguire.

“Dobbiamo essenzialmente mettere insieme i vari pezzi del puzzle, iniziando a lavorare sui dettagli come si fa in un weekend di gara. Spero proprio che il meteo per una volta ci aiuti: penso di non avere mai fatto due giorni con lo stesso clima nel corso dei vari test pre campionato, ed anche per questo voglio ringraziare il team per il grande sforzo profuso, dato che conosciamo tutti la situazione attuale”

Desideroso di salire in sella ovviamente anche Alex Lowes, che avrà un ultima occasione per testare la sua forma fisica prima di iniziare a fare sul serio, proprio tra i suggestivi saliscendi del Motorland.

“Questi ultimi test rischiano di essere i più importanti. Abbiamo in mente un chiaro piano di azione, che in parte riprende ciò che non abbiamo potuto fare nell’ultimo test causa maltempo: ho una lista di cose da fare prima del primo round, e vorrei spuntarle tutte come completate. Durante questo inverno ho capito molto di più cosa mi serve in sella alla Kawasaki, ed anche per questo non vedo l’ora di iniziare”.

SBK, Laverty ed RC Squadra Corse vedono la luce: primi test a maggio