Finisce con il miglior tempo di Jonathan Rea il Day 2 dei test misti Sbk-MotoGP in quel di Aragon. Il nordirlandese della Kawasaki ha preceduto la KTM RC16 ufficiale del tester Dani Pedrosa, terzo il compagno di squadra Alex Lowes.

Pedrosa che sta provando delle nuove soluzioni aerodinamiche da consegnare ai piloti ufficiali KTM, Binder ed Oliveira, per la prossima gara di Le Mans. In particolare una carena con una diversa bocca dell'airbox ed ali più lunghe e tendenti verso il basso prive di due profili all'interno delle stesse. La stessa configurazione peraltro provata nel secondo test di Losail dallo spagnolo.

Peraltro i primi tre sono stati gli unici a girare sotto il 50: 49”5 Rea (78 giri), 49”921 Pedrosa (36 giri), 49”929 Lowes (79 giri). Quarto tempo per il rientrante Razgatlioglu dopo aver smaltito il Covid. 50”045 per il turco di Yamaha, stakanovista di giornata con 93 giri, che ha preceduto la Ducati di Davies, ieri il più veloce delle Superbike.

Sesto tempo per l’altra KTM, quella del finlandese Mika Kallio, che ha girato in 50”6. Kallio precede le tre BMW ufficiali in fila: Sykes, Van Der Mark e Laverty che ha compiuto 64 giri con un best di 1’51”0. A chiudere Locatelli, Folger ed Isaac Vinales.

Domani l’ultima giornata di test al MotorLand Aragon. Giovedì 6 si sposteranno tutti sul nuovo tracciato di Navarra per raccogliere informazioni in vista della gara in programma dal 20 al 22 agosto.

I tempi al MotorLand