Il primo fine settimana del mondiale Superbike 2021 è stato estremamente positivo per Alex Lowes, che ha collezionato ben tre podi in altrettante gare al Motorland di Aragòn in sella alla Kawasaki Ninja ZX-10RR ufficiale.

Onestamente non posso che essere contento per questo weekend”, racconta Alex al termine di Gara 2. “Nei test mi ero trovato davvero bene con la nuova moto e in gara ho provato le stesse sensazioni positive. Lo scorso anno dopo il lockdown avevo perso un po' di fiducia, ma ora sono tornato al mio meglio e mi diverto in sella, che è il fattore più importante”.

Il pilota di Lincoln sa che la scelta della gomma intermedia non è stata vincente: “Così come la quasi totalità del gruppo, abbiamo montato le gomme intermedie pensando che l'asfalto restasse bagnato, ma non è stato così. Scelta sbagliata, ma dopo la gara è troppo facile dirlo e penso proprio di aver ottenuto il massimo possibile”.

SBK Aragon, Rea: "Fortunato a non cadere, ma ho sbagliato gomme"

"Contento di aver lottato con Van Der Mark"


Mi sono trovato bene in ogni condizione con la nuova Ninja, dal caldo del venerdì alle temperature più basse e alla pioggia della domenica, perciò sono fiducioso per questa stagione, visto che la moto ha ancora un ampio margine di miglioramento”, ha detto il numero 22.

“Sono contento anche di aver lottato con Michael Van Der Mark. Ai tempi della Yamaha siamo stati compagni di squadra e ci siamo spesso ritrovati vicini in pista, ma un duello con moto diverse è stato interessante. E' un pilota forte con cui è divertente confrontarsi e con il quale ho un ottimo rapporto. Penso sia un grande pilota e spero possa togliersi qualche soddisfazione con la BMW, ma senza arrivarmi davanti”, conclude scherzando Lowes.

SBK Aragon, Garrett Gerloff: "Mi scuso con Rea, è stato un mio errore"