Rea fa 2 su 2. Dopo il miglior tempo ottenuto sabato scorso ad Aragon, il fenomeno della Kawasaki ha ottenuto la Superpole anche sul circuito di Estoril. Il nordirlandese, grazie al tempone di 1'35.876, è riuscito a regolare nei minuti finali della sessione l'alfiere della Ducati, Scott Redding, che era stato il più veleoce nella FP3 del mattino. Sono 171 i millesimi che hanno separato il numero 45 dal miglior crono, solo 7 millesimi davanti all'altra verdona, la numero 22 guidata da Alex Lowes.

SBK Estoril, Redding: “Devo essere più intelligente dello scorso anno”

Bene Laverty


In quarta posizione troviamo Toprak Razgatlioglu, a +0.288 da Rea. Quinta posizione per Garrett Gerloff, molto veloce qui in Portogallo, ma comunque staccato di quasi mezzo secondo dalla vetta.

Buona sesta posizione per la BMW di Tom Sykes (+0.493), un'altra riprova della competitività mostrata dalla moto tedesca in questo avvio di stagione. Settimo Michael Ruben Rinaldi, a +0.656 dal poleman e ancora in difficoltà rispetto al compagno di squadra. 

Da segnalare l'ottava posizione di Eugene Laverty, un piazzamento ottenuto con una moto in configurazione 2020. La top ten è completata da Lucas Mahias e Tito Rabat.

11esimo Andrea Locatelli, mentre Axel Bassani è 17esimo. 22esimo Samuele Cavalieri.

SBK Estoril: Scott Redding è il più veloce nella FP3

La classifica