Gara 2 del mondiale Superbike sul tracciato portoghese di Estoril è stata ricca di emozioni e colpi di scena, che proseguono anche a distanza di qualche ora dal termine della contesa. E' stato infatti comunicato che Scott Redding e Garrett Gerloff hanno ricevuto una penalità per via di due episodi distinti, di cui sono stati protagonisti in questa domenica. 

Redding fuori dai punti


Il pilota della Ducati è stato penalizzato di sei secondi sul tempo totale di gara per via di una partenza anticipata, inizialmente comunicata al solo Razgatlioglu, che ha dovuto scontare un doppio Long Lap Penalty in gara. L'inglese, 14esimo al traguardo dopo una caduta mentre era in lotta per la vittoria con Rea, perde così i due punti conquistati ritrovandosi 16esimo alle spalle di Mahias e Vinales.

Partenza dalla pit lane a Misano per Gerloff


Ben più severa invece la punizione inflitta a Garrett Gerloff. Lo statunitense ha infatti concluso la gara anzitempo con una caduta, provocando però una carambola che ha coinvolto l'incolpevole Michael Ruben Rinaldi. Si tratta della seconda manovra avventata per il numero 31 in questo avvio di stagione, già protagonista di un simile episodio ad Aragòn.

Per questo la direzione gara ha deciso di punire l'americano facendolo partire dalla pit lane in Gara 1 nel prossimo round a Misano, nella speranza che, oltre alla velocità, Gerloff acquisisca anche la giusta lucidità per affermarsi tra i grandi protagonisti del mondiale.

SSP600 Estoril, Gara 2: primo centro in Supersport per Aegerter