Questo fine settimana torna la Superbike a Misano, dopo l’assenza dell’anno scorso, e si tratta di una pista speciale per Jonathan Rea. Campione del mondo in carica, nonché già leader del campionato, il nord-irlandese è pronto a scendere in pista qui dove ha già vinto otto volte, sette con Kawasaki. Il suo compagno di squadra Alex Lowes gareggerà invece per la prima volta qui con la Ninja, ed è fiducioso di poter essere competitivo

“Il round di Misano ha tutto”


Il sei volte iridato ha raccontato: “Sono entusiasta di andare a Misano soprattutto dopo che ci siamo persi la gara dell'anno scorso. È una pista su cui mi piace molto guidare; sia per il circuito stesso che per l'ospitalità italiana. La zona è incredibile e mi piace sempre passare del tempo lì con la mia famiglia, in spiaggia e al mare. Il cibo, i fan, ha assolutamente tutto, specialmente questo fine settimana perché ritroveremo i tifosi sulle tribune, il che lo renderà ancora più speciale”.

Nelle prime sei gare Rea ha vinto quattro volte e ha commentato: “Le prime gare sono state buone. Siamo stati in grado di cambiare le caratteristiche della nostra Ninja ZX-10RR all'Estoril e continueremo a provare queste idee. Siamo nel bel mezzo dei mesi estivi ora e penso che tutto il lavoro che abbiamo svolto la scorsa stagione e nei test, concentrandoci sulle temperature calde e sull'utilizzo delle gomme, stia davvero dando i suoi frutti”.

L’unica novità riguarda l’asfalto: “Misano è una pista abbastanza pianeggiante e riasfaltata qualche anno fa mi ha dato una strana sensazione quando ci abbiamo provato l'anno scorso. Ma siamo stati comunque in grado di essere veloci”.

La prima volta di Lowes in verde a Misano


Pilota Kawasaki proprio dal 2020, Alex Lowes non ha ancora mai guidato la Ninja sulla pista della riviera adriatica: “L'anno scorso non ho corso con Kawasaki a Misano, ma conosco molto bene la pista e so che le Kawasaki sono andate bene in passato. Abbiamo un buon assetto della moto, ha funzionato su molte piste quindi sono abbastanza fiducioso che funzionerà anche a Misano. Non vedo l'ora di tornare in azione”.

Un’attenzione particolare è da dare alle gomme: “La pista è stata riasfaltata l'anno scorso, quindi dobbiamo controllare la durata delle gomme e capire quale montare, soprattutto sull'anteriore perché può essere critico a Misano”.

SBK: a Misano porte aperte al pubblico