SBK Misano, Laverty rassicura: “Sto bene, ho solo un po' di dolore al collo”

SBK Misano, Laverty rassicura: “Sto bene, ho solo un po' di dolore al collo”© GPAgency

Eugene ha saltato Gara 1, dopo la brutta caduta rimediata stamattina: "Ruzzolando più volte, ho preso colpi da tutte le parti. Peccato, stavo andando forte, la squadra e la moto sono eccezionali. Domani? Prima avrò ulteriori controlli"

12 giugno

C'è stato un grande spavento in SBK per Eugene Laverty, perché il pilota del team RC Corse è scivolato nel terzo turno di prove, rimediando un ruzzolone multiplo che lo ha costretto ad approfonditi controlli presso il Medical Center del Misano World Circuit.

Il numero 50 ha preso una brutta botta, tanto da essere dichiarato "unfit", ovvero, non abile ed arruolato per affrontare la prima manche di oggi. Per fortuna, a seguito di spavento collettivo e preoccupazione, lui stesso rassicura tutti: "Sto bene, mi sento a posto - le parole dell'irlandese - e meno male, dato che ho ricevuto colpi di ogni tipo".

La dinamica ha visto la moto andare via pari, per una perdita di aderenza avvenuta al Tramonto: "Sono scivolato - continua - nulla di che. Il problema è che nel capitombolo, ho effettuato numerose capriole. Di conseguenza, ho picchiato qua e là. Però è tutto ok, sto bene. Ho solo un po' di dolore al collo ed alla parte della schiena".

Eugene: "Stavo andando forte e potrò esserlo ancora"


Laverty aveva un tempo sul giro da primissime posizioni ed uno stile di guida elegante e pulito. Lui e la BMW del team RC Corse si sono trovati subito: "Vero - conferma - nonostante i pochissimi test prestagionali. Ho un gruppo di lavoro molto buono, mi piacciono le persone e penso la stessa cosa della moto. Penso che si possa anche crescere".

Domani correrà? Dipende: "Non lo so - spiega - dovrò prima sottopormi ad ulteriori controlli. Chiaro che, in caso di idoneità, ci proverei. Oggi stavo andando forte, abbiamo ruote e freni nuovi, più una ottima cura di ogni dettaglio. Dico che possiamo andare forte più volte, saremo veloci ancora".

Rinaldi dopo la prima gara SBK di Misano: "Ho zittito chi mi stava criticando"

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi