SBK: Imola 2002, la gara perfetta

SBK: Imola 2002, la gara perfetta© GpAgency

Anche se Bayliss non vinse, quel confronto con Edwards resta indimenticabile: il duello più incandescente nella storia della Superbike. Uno show degno di una cornice di pubblico così ricca che gli organizzatori dovettero ricorrere ai tagliandi della… Bocciofila

13 giugno 2021

Era un caldissimo fine settembre di un’altra magica stagione di Superbike e Imola era pronta a ospitare la resa dei conti tra Troy Bayliss e Colin Edwards, separati da un punto in favore dell’americano. Quella mattina nessuno aveva capito che stavamo per assistere a un evento unico, ovvero “la gara perfetta”. La gara del secolo che tutti aspettano da una vita e che arriva all’improvviso, in modo stupefacente. Venivamo da una stagione fantastica, nella quale Bayliss aveva dominato fino a Laguna Seca, dove Texas Tornado si presentò con una livrea fantastica, a stelle e strisce da Capitan America, e prese a vincere, iniziando a recuperare gli oltre 50 punti di svantaggio dal

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi