Al termine delle tre gare di Misano del mondiale Superbike, la classifica di campionato non ha subito particolari variazioni nelle posizioni di vertice, ma ha cambiato almeno in parte gli equilibri. Se, infatti, Jonathan Rea è rimasto leader con 149 punti, i due secondi posti e la grande vittoria in Gara 2 hanno permesso a Toprak Razgatlioglu di riavvicinarsi al nordirlandese portandosi a venti lunghezze dal sei volte campione del mondo.

Perde invece terreno Scott Redding, quarto in tutte e tre le gare del fine settimana e mai davvero in lotta per la vittoria, che scende a 45 punti di distacco dalla vetta. Si fanno importanti i distacchi dalla quarta posizione in giù, con Alex Lowes a quota 88 e Rinaldi in quinta piazza, ma il campionato dell'italiano è come se fosse iniziato iniziato questo weekend, visto che degli 82 punti totali, oltre la metà sono stati ottenuti grazie alle grandi vittorie in Gara 1 e nella Superpole Race.

Per quel che riguarda gli altri italiani, Andrea Locatelli è decimo con 45 punti e Axel Bassani dodicesimo, mentre non è ancora riuscito ad entrare in zona punti Samuele Cavalieri.

SBK Misano, Bassani a fine Round: “Un sogno lottare con Bautista e Sykes”

La classifica di campionato