SBK Inghilterra, Sykes felicissimo: “Doppio podio fantastico”

SBK Inghilterra, Sykes felicissimo: “Doppio podio fantastico”© GPAgency

“Mi sentivo bene sia sul bagnato che sull’asciutto” ha commentato l’alfiere BMW dopo il doppio podio conquistato domenica tra Superpole Race e Gara 2

Sorriso a 32 denti per Tom Sykes. L’alfiere BMW ha colto un doppio podio oggi nella sua gara di casa difendendo la terza posizione dagli attacchi del connazionale Scott Redding nel finale di Gara 2. Un doppio podio che ripaga tutto il lavoro svolto dai tecnici bavaresi e la nuova M1000RR sembra essere più competitiva dell’ultima iterazione della S1000RR. 

Nel debrief media di fine weekend, il pilota inglese racconta le sue sensazioni per il doppio podio ed anche il lavoro svolto per arrivare a questo punto.

“La M1000RR ci aiuta tanto”


Sprizza felicità da tutti i pori Tom Sykes per il doppio podio centrato tra Superpole Race e Gara 2, un risultato che premia il lavoro svolto dal team: “Il doppio podio è un risultato fantastico sia per me che per il team. Mi sono sentito bene sia sull’asciutto che sul bagnato. Vedendo il risultato ieri di Razgatlioglu abbiamo usato la SCX al posteriore. A dir la verità soffrivo un po’ nelle parti veloci a chiudere le linee, ma giocando un po’ con l’elettronica siamo riusciti ad arrivare in fondo alla gara gestendo il problema. I due piloti Yamaha erano troppo veloci per noi, soffrivo un po’ al posteriore ma ho fatto il massimo che potevo. Redding nel finale mi ha messo un po’ di pressione ma sono riuscito a contenerlo”. 

L’inglese poi aggiunge: “Sono contento per il risultato, merito di tutto il team BMW che sta lavorando tanto considerando la gioventù della moto e le restrizioni sui test. Stiamo sfruttando i weekend di gara per accumulare esperienza e trovare il setting giusto. Andremo poi ad Assen sperando di continuare questo magic moment e penso che Van Der Mark possa essere forte là”.

SBK Inghilterra: Van Der Mark “infiltrato” nella festa Yamaha

“Abbiamo ancora tanto da migliorare”


L’alfiere BMW non nasconde che c’è ancora tanto da fare per poter essere sempre con i primi. “Donington è un circuito con settori diversi tra loro, mi sentivo forte su tutta la pista. Dobbiamo però migliorare perché siamo ancora un po’ indietro rispetto ai primi sia nei settori lenti che in quelli veloci. Sono comunque riuscito a fare un buon giro in Superpole. Mi sentivo a mio agio nei settori veloci, non so se dipendesse dal mio peso o meno ma fisicamente la moto mi dava degli imput. Ci portiamo a casa un buon risultato ripensando a dove eravamo a Misano”. 

“Mi aspetto nuovi pezzi”


Sykes riprende il discorso sul lavoro che sta svolgendo BMW dicendosi fiducioso nell’arrivo di nuovi pezzi per il prosieguo del campionato. “Ci rimangono ancora delle giornate di test quindi mi aspetto prossimamente dei test così come mi aspetto nuovi pezzi. Come ho detto prima stiamo ancora imparando come team ed insieme stiamo sviluppando la moto, abbiamo un gap da colmare ancora. Il risultato di oggi è una iniezione di fiducia per il team e la Factory di Monaco che sta lavorando tanto. Sono grato al team soprattutto per venerdì per come hanno riparato la moto e mi hanno rimandato in pista. Incredibile”.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi