È durata poco la leadership di Toprak Razgatlioglu, che al termine del weekend olandese vede Jonathan Rea scappare in vetta alla classifica con ben 37 punti di vantaggio, complice lo zero collezionato dal pilota turco in Gara 2, dove è stato steso da un avventato Garrett Gerloff. Per quanto Toprak abbia da recriminare, non vanno però tolti i meriti al Cannibale nordirlandese, dominatore assoluto ad Assen, con una perentoria tripletta.

Con i due secondi posti conquistati in Gara 1 e Gara 2, e il quinto il Superpole Race, Scott Redding consolida la sua terza posizione nella classifica del Mondiale, ma il gap di ben 81 punti da Rea comincia a farsi importante. Sebbene la stagione sia ancora quasi tutta da scrivere, ad Assen, la classifica sembra aver già ritrovato il suo padrone indiscusso.

La classifica del Mondiale Piloti dopo Assen