La domenica di Navarra si è conclusa nel migliore dei modi per Toprak Razgatlioglu, che in sella alla Yamaha R1 ufficiale ha conquistato il podio nella Superpole Race e, soprattutto, la vittoria in Gara 2 raggiungendo anche la vetta della classifica mondiale a parimerito con Jonathan Rea.

Rispetto alla Superpole Race della mattina abbiamo apportato alcune piccole modifiche alla moto per diminuire il chattering ed evidentemente hanno funzionato. Nella prima parte di gara ho spinto al massimo perchè vedevo dalla tabella che Rea era davvero attaccato a me, ma quando sono riuscito a staccarmi ho guidato in maniera rilassata cercando di non fare errori. Sono felice per questa vittoria in un weekend non semplice per me”, ha detto il turco dopo Gara 2.

SSP Navarra, gara 2: Aegerter vince, Bernardi terzo

“Partire in prima fila rende tutto più facile”


Il problema della precedenti gare del weekend ha riguardato la posizione di partenza: “Partendo in prima fila è stato tutto più facile. In Gara 1 e in Superpole Race ho dovuto recuperare diverse posizioni nei primi giri perdendo tempo nella bagarre, mentre qui ho potuto spingere al massimo fin dai primi passaggi impostando il mio ritmo”.

So che ora io e Rea siamo a pari punti in testa al mondiale, ma in realtà mentre ero in gara ho pensato soltanto a vincere la gara senza fare calcoli. Adotterò questa strategia anche a Magny Cours, sperando che il meteo sia clemente. E' uno dei miei circuiti preferiti e punterò senza mezzi termini alla vittoria”, conclude Toprak con il pensiero già rivolto al prossimo round.

BSB: Peter Hickman trionfa in Gara 1 a Cadwell Park