Inzia con la Yamaha di Toprak Razgatlioglu davanti a tutti il fine settimana della Superbike sul circuito di Jerez de la Frontera. Il turco, leader del mondiale, ha infatti chiuso la prima sessione di prove libere al primo posto con il tempo di 1'40.074 precedendo per una manciata di millesimi la Ducati Panigale V4-R ufficiale di Michael Ruben Rinaldi, in grande spolvero dopo la vittoria in Gara 2 a Barcellona.

Terza posizione per Jonathan Rea con la Kawasaki, a lungo davanti a tutti nel corso della sessione, il quale precede il compagno di squadra Alex Lowes ed un buon Leon Haslam in quinta piazza con la migliore delle Honda. Sesto, nonostante una caduta senza conseguenze ad inizio turno, Andrea Locatelli con la seconda Yamaha.

SSP, il ritorno di Sofuoglu a Jerez con Puccetti Racing

Redding ottavo, Bassani in top ten


Settima posizione per la prima delle BMW, ovvero quella dell'olandese Michael Van Der Mark, con Scott Redding soltanto ottavo in queste FP1 a quasi otto decimi di ritardo dal miglior tempo di Toprak. In top ten anche Garrett Gerloff e Axel Bassani, reduce dal trionfale weekend al Montmelò in cui ha conquistato il primo podio di carriera nella categoria.

Undicesima posizione per Loris Baz, sostituto di Chaz Davies nel team Go Eleven, mentre è 13esimo Alvaro Bautista. 20esimo Eugene Laverty, sostituto di Sykes. Per quel che riguarda gli altri italiani, Samuele Cavalieri è 21esimo con la Ducati del team Barni, mentre la wild card Andrea Mantovani è 22esimo.

SSP, a Jerez torna Aegerter e (forse) sono dolori per tutti

La classifica delle FP1


Moto3: i cinesi di CF Moto al debutto nel Motomondiale nel 2022