Si conclude con Jonathan Rea davanti a tutti la seconda sessione di prove libere del venerdì della Superbike sul circuito di Jerez de la Frontera. Il pilota della Kawasaki ha firmato negli ultimi minuti delle FP2 un crono di 1'39.671 portandosi così l comando anche nella classifica combinata della giornata. Seconda posizione come nelle FP1 per la Ducati di Michael Ruben Rinaldi, che si conferma particolarmente competitivo e precede un sorprendente Leon Haslam, terzo con Honda ufficiale.

Passi in avanti anche la seconda Ducati, ovvero quella di Scott Redding, che dopo una sessione della mattina difficile è riuscire a chiudere in quarta piazza davanti ad Alvaro Bautista, quinto nonostante una spettacolare scivolata a pochi minuti dalla fine della sessione, fortunatamente senza conseguenze per il pilota spagnolo.

Razgatlioglu solo settimo


Sesta posizione per un dolorante Alex Lowes, mentre è solo settimo il leader del mondiale Toprak Razgatlioglu che, dopo aver chiuso al comando le FP1, non è riuscito a confermarsi al top nel pomeriggio e precede il compagno di squadra in Yamaha Andrea Locatelli, con Garrett Gerloff e Michael Van Der Mark a chiudere la top ten.

Axel Bassani è undicesimo con la Ducati del team Motocorsa, davanti ai due sostituti di lusso Loris Baz ed Eugene Laverty, mentre per trovare gli altri italiani occorre scendere in 20esima e 21 esima piazza, con Samuele Cavalieri e la wild card Andrea Mantovani.

SSP300 Jerez, FP: Bahattin Sofuoglu firma il venerdì di libere

La classifica combinata dopo le FP2


Moto3: i cinesi di CF Moto al debutto nel Motomondiale nel 2022