SBK Portimao, Razgatlioglu: “Sono competitivo nonostante l'influenza”

SBK Portimao, Razgatlioglu: “Sono competitivo nonostante l'influenza”© GPAgency

Seppur non al meglio dal punto di vista fisico, Toprak ha chiuso la prima giornata con il quinto posto della classifica combinata: "Ho girato con ottimi tempi anche nei long run. In gara punto alla vittoria"

Il venerdì di Portimao è stato tutto sommato positivo per Toprak Razgatlioglu, che ha concluso la giornata sui saliscendi del tracciato portoghese con un quarto posto nelle FP2, non distante come tempi sul giro al leader di giornata Jonathan Rea nonostante qualche problema causato dall'influenza.

Sono stato in clinica mobile perchè sono ancora influenzato, come già accaduto a Jerez”, spiega il leader del mondiale a fine giornata. “Questa debolezza non mi ha permesso di guidare al meglio per via della mancanza di forza, ma non è stato un grosso problema e sono riuscito ugualmente ad essere competitivo sia sul giro secco che sui long run in ottica gara”.

SSP, Gonzalez davanti a Cluzel nel venerdì di Portimao

Razgatlioglu: “Ho tenuto un passo simile a quello di Rea”


Un fattore importante in vista delle gare del weekend è la scelta della gomma, su cui Toprak sembra abbia le idee chiare: “Mi sono trovato molto bene con le SC0 sul passo gara e anche il consumo mi è sembrato accettabile. Con il nuovo asfalto il feeling è migliorato essendoci meno sconnessioni e anche con gomme usate si riesce ad andar forte, visto che sono riuscito a tenere un passo simile a quello di Rea per oltre quindici giri”.

Nelle FP3 proveremo un setup diverso per migliorare ulteriormente la mia fiducia in sella, ma siamo a posto e credo che, se dovessi pormi un obiettivo in vista delle gare, sarebbe quello di lottare per la vittoria come sempre, senza fare particolari calcoli”, conclude il turco con determinazione.

SSP300, Indy Offer e Mirko Gennai con BR Corse per il 2022

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi