SBK: Oettl e Puccetti ai saluti, Go Eleven spettatore interessato

SBK: Oettl e Puccetti ai saluti, Go Eleven spettatore interessato© GPAgency

A fine anno, il team Kawasaki e il tedesco si separeranno, con quest'ultimo in cerca di una possibilità in classe regina. Sfumati Baz e l'approdo in Yamaha il team Ducati potrebbe cogliere l'occasione

Quando si parla di motomercato non è inusuale trovarsi di fronte a dei “triangoli”, dove la rottura di una coppia può portare alla creazione di un’altra, secondo un effetto domino facile da spiegare, ma meno da attuare. Sull’asse Superbike - Supersport il tema è tornato in auge nell’ultimo periodo, con protagonisti della trama il team Puccetti, Philipp Oettl ed il team Go Eleven.

Separazione in vista


Il primo passaggio della trama riguarda il matrimonio tra Oettl ed il team Kawasaki in Supersport, che dopo due stagioni è giunto al capolinea. Dopo aver raccolto nell’arco del biennio undici podi, infatti, il pilota tedesco ha deciso di cambiare aria, lasciando dunque il palcoscenico al compagno Can Oncu, in forte crescita e sul podio in entrambe le manche dell’ultimo round disputato in Argentina.

Forte del suo passato nel paddock MotoGP e dei positivi risultati ottenuti in Supersport Oettl è ora alla ricerca di una nuova sella, tra SSP e Superbike. In quest’ultima, diversi team hanno già annunciato i propri piani per il 2022, ma non tutti, come ad esempio il team Go Eleven.

Sfumato Baz, si cercano alternative


Il team piemontese, infatti, necessita di un nuovo pilota, per sopperire al ritiro imminente di uno stanco Chaz Davies e soprattutto all’approdo in BMW (Bonovo) di Loris Baz, che con Go Eleven aveva a dir poco brillato nei due round di Jerez e (soprattutto) Portimao. Nelle scorse settimane aveva preso forma anche il “piano Yamaha”, con il passaggio alla casa dei tre diapason e l’arrivo del fresco campione del BSB Superbike Tarran Mackenzie, ma l’esito negativo della trattativa con Yamaha ha posto rapidamente fine al tutto.

Ecco dunque incrociarsi le strade di Oettl, in cerca di una possibilità in classe regina e di Go Eleven, in cerca di un pilota. Il tedesco si è già fatto avanti a più riprese, mettendo sul piatto anche un contributo economico, ma ad oggi la trattativa prosegue senza sussulti, con le prossime settimane che potrebbero per tante ragioni risultare decisive. Tra i rivali di Oettl per la sella vi è anche Federico Caricasulo, al momento però un passo indietro.

E Puccetti?


In tutto questo dedalo di scelte e trattive non va poi dimenticato il team Puccetti, che se in Superbike punterà sulla continuità con Lucas Mahias in Supersport è invece ora alla ricerca di un nuovo pilota da affiancare ad Oncu. Un aiuto potrebbe arrivare da Kawasaki, che vorrebbe inserire un pilota del BSB nella struttura di Manuel Puccetti.

Ancora ignoto il nome, ma analizzando la classifica del campionato inglese classe Supersport i nomi più caldi sembrano essere quelli di Ben Currie, che ha chiuso secondo la stagione 2021 con una vittoria nell’ultimo appuntamento di Brands Hatch e Eunan Mcglinchey, classe ’98 e compagno di Currie nel team Gearlink Kawasaki. Tanti nomi ed alcune sedie vuote dunque, che troveranno a breve il loro nuovo proprietario.

SBK, ennesimo acquisto per Pedercini, a Mandalika con Oliver Konig 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi