SBK, Sykes non vuole restare a piedi: “Ho 36 anni, ma me ne sento 25”

SBK, Sykes non vuole restare a piedi: “Ho 36 anni, ma me ne sento 25”© GPAgency

“Sono stato tagliato fuori da alcune decisioni prese ad agosto e senza opzioni” spiega il pilota di Huddersfield, che vorrebbe ancora far parte del Mondiale ma lascia le porte aperte a qualsiasi soluzione futura. Ecco le sue parole

21 novembre

Un quinto posto per chiudere al meglio l’avventura nel Mondiale, nel quale Tom Sykes vorrebbe sicuramente tornare. L’inglese, rientrato dal lungo (e a detta sua pericoloso) infortunio alla testa di Barcellona, non le manda certo a dire sul trattamento ricevuto da BMW che lo ha “tagliato” ad agosto e per il quale risponderà a suo modo cercando una sistemazione tra BSB, MotoAmerica ed altre soluzioni.

Dopo aver analizzato le due gare a Mandalika, Tom ha infatti polemizzato sulla decisione di BMW di tagliarlo fu

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi