Test Jerez SBK: Jonathan Rea subito davanti a tutti, nel Day 1

Test Jerez SBK: Jonathan Rea subito davanti a tutti, nel Day 1© GPAgency

Nella prima delle tre giornate sul tracciato andaluso, l’alfiere Kawasaki precede la BMW ufficiale di Van Der Mark ed il compagno di squadra Alex Lowes. Primi passi in Superbike per Lecuona e Vierge, staccati di 1” dal leader

15 dicembre

Primi passi verso il 2022 per la Superbike ad appena un mese dalla fine del Mondiale vinto da Toprak Razgatlioglu. Sul tracciato andaluso di Jerez de la Frontera si sono ritrovati per tre giorni i team Honda, Kawasaki e BMW per iniziare il lavoro di sviluppo in vista della prossima stagione.

Dopo aver girato da solo a Valencia ed Estoril, Scott Redding è sceso in pista per la prima volta da ufficiale BMW in coppia con il compagno di squadra Van Der Mark. Primi metri anche per la rinnovata squadra satellite BMW Bonovo Action con Eugene Laverty e Loris Baz, mentre Honda HRC si presenta al via dei test andalusi con una coppia tutta spagnola e molto giovane: Iker Lecuona e Xavi Vierge, entrambi provenienti dal Motomondiale. Saranno le carte giuste per il tream diretto da Leon Camier per portare la CBR1000RR-R Fireblade a lottare contro Ducati, Yamaha e Kawasaki? Solo la pista ce lo saprà dire. Intanto, vediamo come si sono comportati in questo mercoledì a Jerez.

I tempi del Day 1


La prima giornata si è chiusa con Jonathan Rea davanti a tutti. Il campione uscente ha stampato un crono di 1’39”561 rifilando sei decimi al secondo classificato, Michael Van Der Mark. Terzo tempo per l’altra Kawasaki, quella di Alex Lowes a 893 millesimi dal suo capitano.

Quarto tempo per Eugene Laverty (Bonovo Action) in 1’40”612 a 1”051 da Rea. L’irlandese ha preceduto la prima delle due Honda, quella di Iker Lecuona, poi Scott Redding sesto a meno di un decimo da Laverty e meno di tre decimi da Lowes. Settimo ed ottavo hanno invece chiuso, rispettivamente, Xavi Vierge e Loris Baz. 

Stakanovista di giornata proprio Loris Baz con ben 90 tornate. Curiosamente lui e Vierge sono quelli che hanno girato di più, 72 giri per lo spagnolo. 62 invece quelli di Rea, 61 per Laverty, 60 per Van Der Mark, 59 per Lecuona e Redding. Chiude con “soli” 56 giri l'ancora acciaccato Alex Lowes.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi