SBK, Razgatlioglu: "La M1? Potrebbe piacermi, oppure no..."

SBK, Razgatlioglu: "La M1? Potrebbe piacermi, oppure no..."© GPAgency

Il turco tra presente e futuro: "Dopo il test inizierò le mie valutazioni. Mi piace Estoril, voglio vincere"

Ci si aspettava una reazione da parte di Toprak Razgatlioglu dopo i primi due round e le parole del mentore Kenan Sofuoglu, ed almeno nel day one di Estoril questa è arrivata. Questo grazie a tanti fattori, a partire dall’ottimo rapporto tra il turco ed il tracciato portoghese. “Mi piace questa pista – apre Toprak – e le cose oggi non sono andate male. Mi sento meglio in sella rispetto alle precedenti gare, e certamente il fatto di arrivare su una pista che gradisco aiuta. Non siamo comunque al 100%”.

Dove devi migliore?

“In frenata, si può fare ancora meglio. Domani cercheremo di farlo, per essere pronti a lottare per la vittoria, dato che mi serve vincere”.

Razgatlioglu: “Avremo tempo per parlare di MotoGP”

Ripensando alle prime gare, hai pagato un po’ la pressione del numero uno?
 
“Durante il weekend di Aragon ho sentito un po’ di pressione, ma ora è tutto normale, specie dopo la caduta di Assen. Penso solo a guidare, focalizzandomi su me stesso e divertendomi”.
 
Ti è stata comunicata la pista in cui svolgerai il test con la MotoGP?

“Sì, ma non posso dirlo. Ora non devo pensare a queste cose però, dato che voglio mantenere il numero in Superbike”.
 
Lin Jarvis ha detto che una M1 satellite è pronta per te. Che ne pensi?
 
“Non posso parlarne ora, anche perché avremo tanto tempo per farlo. Per prima cosa voglio provare la moto, poi inizierò a fare le mie valutazioni: potrebbe piacermi come no, nessuno può dirlo”.  

SBK Estoril: Oettl alza bandiera bianca, weekend già finito

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi