SBK: Ungheria pronta ad entrare nel calendario 2024, la Germania ci pensa

SBK: Ungheria pronta ad entrare nel calendario 2024, la Germania ci pensa

Vallelunga rischia di non essere l’unica novità, con due nuovi paesi decisi ad ospitare un round delle derivate di serie 

Presente in

8 giorni fa

Il calendario della Superbike 2024 inizia a prendere forma, tra conferme e smentite. Come anticipato ad inizio mese ad esempio pare oramai certo l’ingresso di Vallelunga, che dovrebbe soppiantare l’appuntamento di Imola, ma questa potrebbe non essere la sola novità del nuovo anno.
 
Radio paddock infatti riferisce un forte interesse dell’Ungheria, che vorrebbe inserire in calendario una tappa al Balaton Park. Sulle sponde dell’omonimo lago già in passato si tentò di ultimare un impianto che potesse ospitare sia le due che le quattro ruote, ma la crisi economica costrinse l’Ungheria ad interrompere i lavori. Oggi però tutto è cambiato, con il nuovo impianto completato ed inaugurato nel maggio di quest’anno.

SBK nel 2024, MotoGP l'anno successivo

A confermare tale volontà da parte dell’Ungheria vi è stata l’ufficialità della trattativa tra la HUMDA (Hungarian Mobility Development Agency) e Dorna, con molteplici obiettivi. Il primo è l’inserimento del Balaton Park nel calendario 2024 della SBK, con il ruolo parallelo di tracciato di riserva per la MotoGP, mentre per il 2025 si punta all’ingresso dell’Hungaroring (previa omologazione) nel calendario MotoGP.
 
Non è solo l’Ungheria ad ogni modo a stare pensando alla Superbike, bensì anche la Germania. La presenza sempre più forte di BMW del resto ha contribuito ad accrescere l’interesse, tanto che – anche in questo caso – le trattative sembrano già iniziate. Da decidere però il tracciato: l’ultima volta che la SBK ha calcato i territori teutonici correva l’anno 2017, quando si corse al Lausitzring. Nel 2020 sarebbe dovuta rientrare in calendario la tappa di Oschersleben, ma il Covid cambiò le cose.

SSP: divorzio consensuale tra John Mcphee ed il team Vince64

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi