Meritatamente, ecco per lui il salto in alto che cercava. Thomas Brianti, campione in carica della Supersport 300 tricolore, passa di livello, sbarcando nel mondiale in pianta stabile. Per il giovane pilota di Varese si tratterà di una importante opportunità, ufficializzata poco prima delle festività natalizie.

BUON NATALE, THOMAS - Niente male il regalo ricevuto da Brianti, rappresentato da una Ninja bicilindrica messa a disposizione dalla struttura con cui ha battuto tutti nelle gare italiane: “Finalmente posso dirlo - l’entusiasmo del corridore - l’anno prossimo correrò nel mondiale, continuando l’esperienza con il team ProDina Ircos Kawasaki. Dopo due anni di CIV ed un titolo di categoria, sono molto felice del salto che andrò a compiere. So che sarà un campionato molto difficile il prossimo, per questo motivo, io darò il massimo sin dai primi test. I miei ringraziamenti vanno alla squadra, alla Federazione e a tutti gli sponsor e persone che credono in me. Senza i loro aiuti non sarei riuscito a passare di livello. Non vedo l’ora di cominciare”. Il vero inizio di Thomas è prefissato coi test SBK di marzo, nelle date 13 e 14 marzo. La pista andalusa di Jerez ospiterà anche Supersport 600 e 300.