Uno scatto nei secondi finali della seconda Superpole consente al francese Jules Cluzel e alla MV Agusta di conquistare il primo posto sulla griglia di partenza della Supersport. UN SOFFIO - In Thailandia, l’alfiere della Casa italiana ha fatto segnare un 1’38”383, migliore di soli nove centesimi di secondo rispetto a quello dello svizzero Randy Krummenacher (Kawasaki), vincitore del primo round di Phillip Island. A chiudere la prima fila il compagno di squadra di Randy, il campione del mondo in carica Kenan Sofuoglu, lontano due decimi dal leader. OCCHIO A BALDOLINI - La seconda fila è caratterizzata dalla presenza del vice-iridato Patrick Jacobsen (Honda), dall’italiano Alex Baldolini (quinto con MV Agusta) e dal britannico Kyle Smith. A chiudere la top ten, nell’ordine, Wilairot, l’ex-campione del mondo 125 Nico Terol, Gino Rea e Stapleford. F. P.