Il campione del mondo in carica della Supersport, Kenan Sofuoglu, ha chiuso in testa la giornata di prove libere a Misano. Il turco, portacolori Kawasaki Puccetti, è riuscito a migliorare di quattro centesimi di secondo il crono di stamattina del compagno di squadra, Randy Krummenacher, con 1’38”960.

BRAVO CARICASULO - Lo svizzero non è riuscito a far meglio rispetto alla prima sessione e si è dovuto accontentare della seconda posizione, davanti all’italiano Federico Caricasulo: l’alfiere Honda è stato bravo a confermarsi al top sulla pista di casa, anche se paga quattro decimi di secondo rispetto al duo Kawasaki in vetta alla classifica.

QUANTI ITALIANI! - Tra i primi c’è ancora Gino Rea, che sul tracciato romagnolo sembra trovarsi a suo agio alla guida della MV Agusta F3. Alle sue spalle un'altra conferma, quella di Ayrton Badovini (Honda), davanti a Jules Cluzel, all’ottimo Christian Gamarino (Kawasaki) e poi il vice-campione iridato, Patrick Jacobsen (Honda). Dal nono al quindicesimo posto, ecco una folta pattuglia azzurra: nell’ordine, Baldolini, Rolfo, Zaccone, Morciano, Stirpe, Dionisi e Bassani. L’Italia c’è.