Sempre più leader della Supersport mondiale. Dopo aver riconfermato il suo numero uno vincendo l’iride con una gara d’anticipo, Kenan Sofuoglu chiude in testa anche le prime libere del tardo pomeriggio a Losail.

BADOVINI TOP FIVE - Il suo tempo, 2’03”403, è migliore di due decimi rispetto a quello dello statunitense Jacobsen (Honda), costantemente nelle zone alte della classifica in questa prima sessione. Terza piazza per la MV Agusta del francese Cluzel (a tre decimi), seguito da un Kylie Smith a lungo in testa e poi capace di chiudere quarto a sei decimi dal turco. Top five per il biellese Ayrton Badovini: portacolori Honda del Gemar Balloons – Team Lorini, l’ex-campione della Stock 1000 è si è confermato nelle zone alte anche in Qatar dopo le ultime prestazioni da podio.

TORNA ROCCOLI - Per i colori azzurri, da segnalare Federico Caricasulo e Lorenzo Zanetti in ottava e decima posizione a meno di un secondo da Sofuoglu. Rolfo e Gamarino chiudono rispettivamente 11esimo e 12esimo mentre Massimo Roccoli, fresco campione italiano di categoria e presente come wild-card in Qatar con la MV Agusta, ha chiuso in quindicesima piazza.