Tanta paura ma, per fortuna, danni relativamente limitati. Dopo la brutta caduta rimediata durante la prima gara stagionale del mondiale Supersport, Jules Cluzel ha lasciato l’ospedale di Epwort, a Melbourne, e adesso si prepara a iniziare il recupero in Thailandia, per poter affrontare il secondo round, in programma tra due settimane, sul circuito internazionale di Chang.


 
FRATTURA - Dopo esser stato soccorso dal centro medico del circuito, il pilota Honda è stato trasportato a Melbourne per essere sottoposto a nuovi esami. Al francese è stata diagnosticata la frattura dell’osso sacro ma i responsabili del team e il pilota stesso sono convinti di poter tornare in pista nell’appuntamento tailandese, dal 10 al 12 marzo.
 
SFORTUNA - Quello appena passato è stato un week end da dimenticare per il team di Simon Buckmaster, dato che tutti i tre piloti sono rimasti coinvolti in diversi incidenti. Il debuttante Hikari Okubo si è fratturato la clavicola nella sessione di qualifiche ed è stato operato all’ospedale di Melbourne, dove domenica è stato trasferito anche il suo compagno di team. Infine, Robin Mulhauser è incappato in una spettacolare caduta – fortunatamente senza conseguenze - all’inizio della gara, a causa della quale è stata esposta la bandiera rossa e successivamente si è svolta una gara breve di 10 giri.