La notizia è ufficiale e arriva ad una gara dal termine del campionato del mondo 2019: il prossimo anno il team Kawasaki Puccetti schiererà per la seconda stagione consecutiva Lucas Mahias, e a dividere il box con il campione del mondo della Supersport 2017 ci sarà Philipp Oettl.

Attualmente in Moto2 dopo aver militato per diverse stagioni in Moto3, dove ha conquistato anche una vittoria - al GP di Francia - il ventitreenne tedesco affronterà dunque una nuova sfida e chissà che non riesca a replicare i risultati raggiunti da Sandro Cortese dalla stagione 2018 dopo l’arrivo dalla Moto2. Oettl nel 2020 avrà molti record da battere, dato che nessun pilota tedesco è mai riuscito a vincere su una Kawasaki.

Sono molto felice di annunciare che sarò con il Puccetti Racing per la stagione 2020 del mondiale Supersport. Sono molto motivato per questo nuovo capitolo nella mia carriera”, è il messaggio lanciato da Philipp Oettl attraverso il suo profilo social, e accompagnato dalla foto che pubblichiamo in apertura.

GLI OBIETTIVI - “È davvero un piacere poter proseguire la nostra esperienza nel WorldSSP con Lucas anche per il 2020. È uno dei piloti migliori di sempre nella classe intermedia e il mio team ripone molte speranze in lui per conquistare il titolo mondiale”, ha dichiarato il Team Manager Manuel Puccetti. “Diamo il nostro caloroso benvenuto a Philipp Oettl, 23enne che arriva dal campionato Moto2 e dopo molti anni in Moto3. Philipp è un pilota giovane e veloce, penso che in poco tempo si troverà a suo agio con la nostra moto e faremo del nostro meglio per aiutarlo a crescere con la nostra Supersport Ninja”.

IN LOTTA PER IL TITOLO - “Abbiamo avuto un paio di stagioni difficili nel WorldSSP ma il nostro Kawasaki Puccetti Racing Team ha sempre lavorato duro per cercare di vincere”, ha aggiunto Steve Guttridge, Kawasaki Europe Racing Manager. “Siamo molto contenti di rimanere a far parte di questa categoria anche nel 2020 e di accogliere e dare il benvenuto a Philipp Oettl. Abbiamo notato un costante miglioramento da parte di Lucas in questa prima stagione grazie al tanto lavoro che ha fatto su se stesso per adattarsi alle caratteristiche della Ninja ZX-6R. La sua vittoria a Magny Cours ha confermato che è pronto a lottare di nuovo per il titolo l'anno prossimo insieme al suo nuovo compagno di squadra”.  

Lucas Mahias è andato bene negli ultimi round; da Misano è sempre salito sul podio e insieme ad altri due piloti, ha concluso sempre in zona punti, vincendo la gara di casa a Magny Cours. Restando nel suo team attuale, l’anno prossimo avrà ancora maggiori opportunità di andare a caccia del titolo mondiale.