E’ stata guerra – giustamente – fin dalle prime prove in Qatar per i tre pretendenti al titolo. E continua ad essere guerra anche durante la Superpole. Randy Krummenacher, leader con 8 punti di vantaggio su Federico Caricasulo, e Jules Cluzel, che è separato da ben 22 lunghezze dallo svizzero e di 13 dal ravennate, ma al quale la matematica vieta di rinunciare a sperare considerando che in palio ci sono 25 punti.

E infatti il francese ce l’ha messa tutta anche nella Superpole, spuntando il terzo posto nella tabella dei tempi. Sarà lui a chiudere una prima fila pazzesca, che nemmeno il migliore degli sceneggiatori avrebbe potuto immaginare per il finale della stagione. Invece non è fantasia, ma è pura realtà: i tre contendenti al titolo prenderanno il via dalla prima fila, con un ordine leggermente diverso rispetto alla loro situazione in classifica di campionato: sotto i riflettori Federico Caricasulo, infatti, ha stampato una pole position stellare, con un giro in2’01'219, ovvero quasi 3 decimi migliore del suo compagno di squadra Randy Krummeancher. A poco più di 4 decimi dal pole-sitter c’è Jules Cluzel, con la Yamaha GRT94.

LA SUPERPOLE - Dopo i primi dieci di turno, la griglia ha iniziato a prendere forma con Lucas Mahias in testa davanti a Ayrton Badovini e Jules Cluzel.

Negli ulitmi minuti, Randy Krummenacher è stato il primo a far segnare il giro più veloce del fine settimana. Corentin Perolari su Yamaha GMT94 seguiva lo svizzero ma anche Mahias e Caricasulo erano molto veloci, entrambi a caccia della pole.

Mahias si è portato in testa per poco, poi si è visto cancellare un giro scivolando così al quinto posto. 

Corentin Perolari si è assicurato la quarta casella con un buon giro davanti a a Lucas Mahias. Hikari Okubo è sesto e completa la seconda fila conquistata nelle ultime battute del turno. 

Ayrton Badovini apre la terza fila davanti a Isaac Viñales. Kyle Smith è nono mentre Thomas Gradinger, rientrante da un infortunio, completa la top.

Raffaele De Rosa è solo 11° sulla MV Agusta e precede la migliore delle Honda che è quella di Jules Danilo. Il pilota di casa, nonché campione Supersport del Qatar, Saeed Al Sulaiti è presente con una wild card e ha spuntato il tredicesimo crono.

Qui la classifica della Superpole.