1’32.894 è il miglior tempo fatto siglare nella classe Supersport da Randy Krummenacher, campione del mondo in carica che quest’anno ha accettato la sfida di correre con il team MV Agusta Reparto Corse. Lo svizzero ha chiuso con un margine di oltre tre decimi su Andrea Locatelli, il debuttante della classe che nei test ha fatto vedere cose molto interessanti, e che è tra i favoriti in questa stagione. Il bergamasco è arrivato direttamente dalla Moto2 del Mondiale ed è nel team campione del mondo Evan Bros, con cui vuole togliersi diverse soddisfazioni.

Anche il terzo tempo della giornata parla italiano, con Raffaele De Rosa, a sei decimi dal suo compagno di squadra, seguito dal pilota turco Can Oncu, a soli 61 millesimi di ritardo. Scorrendo la classifica i distacchi si allungano e in quinta posizione c’è Isaac Vinales, alla guida della Yamaha, a oltre otto decimi di ritardo dal primo. Seguono Odendal, Perolari e in ottava posizione troviamo Lucas Mahias, vincitore del campionato nel 2017, il primo a pagare un secondo dalla vetta.

Nono tempo per il veterano Jules Cluzel, che con la Yamaha del team GMT94 punta al titolo, seguito da Phillip Ottl, debuttante nella classe e vecchia conoscenza del Mondiale. Ai piedi della top 10 è rimasto Federico Fuligni, al suo debutto nella categoria, con la MV Agusta a +1.284 s dalla vetta.