Motomondiale e Superbike si stanno muovendo per cercare di salvare la stagione, pianificando un calendario sostenibile e conciliabile con le norme e le precauzioni imposte dalla pandemia di Covid-19.

Le previsioni ipotizzano la partenza delle competizioni nel mese di luglio, ma mentre ci si avvia verso una ritrovata normalità, chi scalpita per tornare in pista è Andrea Locatelli, rookie del team Evan Bros. Alla sua prima stagione in Supersport, il bergamasco ha già fatto faville, sfoderando un incredibile "Hat Trick" in Australia. E dopo essersi intascato pole position, giro veloce e vittoria, a Phillip Island, non vedere l'ora di riassaporare il sapore di un successo che gli mancava dall'ultimo trionfo nel CIV.

Aspettavi una vittoria da tanto tempo, cosa si prova quando si torna a vincere? Più la gioia, il solievo, o senti come se si riaccendesse l'interruttore, ricominci a vedere le cose come non le vedevi da tanto tempo?

"Mah, in realtà è un po' un insieme di cose - spiega il 'Loca' -. Io ogni mattina mi sveglio, e il mio obiettivo è dare il massimo nell'allenarmi, nel prepararmi, per finalizzare quello che amo fare. Che è correre in moto". 

"Quando, a volte, tutti i giorni, lavori, lavori, lavori, e non ottieni risultati, diventa sofferenza. Ma è così penso per tutte le persone, ognuna nel suo ambito. Si va al lavoro con un obiettivo, perciò, tutto il sacrificio che si fa sempre durante la giornata, durante l'inverno, io in primis e il team, e tutta la squadra, a volte deve essere ripagato. E vincere, secondo me, è quello: ripaga tutto quello che si fa. Ed è quello che voglio. Oltre alla soddisfazione, chiaramente, di salire sul gradino più alto del podio, ma è proprio togliersi la soddisfazione del lavoro e del sacrificio fatto. Quello è quello che mi soddisfa di più".

Locatelli: “La vittoria di Phillip Island? Il primo di 13 passi mondiali”

Ritrovare il successo, dall'esterno, è parsa una passeggiata. Ma cosa ha provato Andrea dalla sella della sua moto? E come sta vivendo questo periodo di attesa, lui che abita in una delle zone che hanno pagato il prezzo più alto?

Per conoscere le risposte, guardate il video!

Gare a porte chiuse? La maggioranza è favorevole