5 mesi dopo il Gran Premio d’Australia SBK, Andrea Locatelli ed  il team Evan Bros sono pronti a ripartire da Jerez con un nuovo spirito dopo i test effettuati in questi mesi di lockdown a Cremona, Misano e soprattutto al Mugello dove il team ha dominato il fine settimana in toscana utilizzando le due gare del campionato italiano in preparazione alla tappa andalusa del Mondiale.

La novità introdotta da Jerez e fino a fine stagione è la doppia gara anche per la Supersport come la sorella maggiore Superbike. Il sabato pomeriggio dopo la Superpole ci sarà infatti gara-1 mentre rimane invariata la gara domenicale.

Weekend particolare


Finalmente si torna a combattere in pista - le parole di Locatelli -  sono davvero felice. Sarà un weekend particolare, sia per la doppia gara che per il caldo, dato che nessuno ha mai corso a Jerez in agosto, ma credo che i test svolti tra giugno e luglio ci aiuteranno ad adattarci rapidamente. Rivedere tutto il paddock nuovamente in moto sarà bello e forse strano, quasi come se la stagione iniziasse questo weekend: ho davvero tanta voglia di lavorare nuovamente con il team, per ottenere punti importanti in ottica campionato. Abbiamo davanti a noi due gare consecutive ed un calendario fitto di impegni, non ci resta che dare il massimo sin da subito!”.

Siamo davvero entusiasti all’idea di poter finalmente ripartire - dichiara Fabio Evangelista, team principal Evan Bros -  Sono stati per tutti mesi difficili, e tornare a correre è sicuramente un segnale che le cose stanno giorno dopo giorno migliorando. Durante la pausa abbiamo continuato, nei limiti del possibile, a lavorare per essere pronti a tornare in pista nel modo migliore: a Jerez siamo pronti per sfidare i nostri avversari, con l’obiettivo di riprendere da dove abbiamo lasciato”

SBK Jerez: gli orari TV di Sky e TV8