Non inizia certo nel migliore dei modi il weekend portoghese per il team AltoGoo Racing Yamaha. La compagine guidata da Giovanni Altomonte arriva a Portimao senza il suo pilota di punta, il francese Xavier Navand, impossibilitato a disputare il round lusitano e le due gare di Jerez a causa di problemi fisici.

Altomonte e Yamaha trovano subito il migliore sostituto possibile sulla piazza, Kevin Manfredi. Il pilota di Sarzana, fermo dal post gara di Misano del CIV, rientra nel Mondiale Supersport dopo l’ottavo posto ottenuto sempre a Misano lo scorso anno con la Yamaha del team Rosso e Nero, in qualità di wild card.

E’ stato lo stesso pilota spezzino ad annunciare sui social la presenza in terra portoghese al posto dello sfortunato francese al quale Kevin fa comunque gli auguri di pronta guarigione e di un pronto rientro in pista. Per lo spezzino si tratta di un weekend su una pista difficile come Portimao ma con grandi speranze di fare bene visto il doppio impegno.

Kevin Manfredi: “Sono entusiasta di ritornare nel Mondiale Supersport”


“Ritorno nel Mondiale su uno dei tracciati più difficili ma anche uno dei più belli per me – ha commentato il pilota spezzino – “Con il Team Altogo è da tempo che fantastichiamo sulla possibilità di collaborare e finalmente ora ne abbiamo la possibilità, sono dispiaciuto per Xavier, a cui auguro un rientro in pista dei più rapidi.

Mi troverò sul circuito di Portimão con i migliori al Mondo, darò il massimo per portare a casa due bei risultati e raccogliere dati per migliorare ancora di più le prestazioni della Yamaha R6.

Ringrazio Yamaha ed il Team Altogo per aver deciso di schierare me in questo evento e ringrazio anche Kawasaki Europa ed il Team CM per avermi dato il permesso di correre e fare nuovamente questa esperienza al Mondiale”.