Andrea Locatelli ha iniziato nel migliore dei modi il primo dei due weekend consecutivi sulla pista di Aragon: il bergamasco portacolori del team Evan Bros Yamaha comanda il gruppo dei 25 partenti fin dal primo turno di prove libere.

Il ‘Loca’ ha siglato un crono migliore di oltre mezzo secondo da primo dei suoi avversari che, a sorpresa, è l’estone Hannes Soomer, portacolori del team Kallio. A soli 8 centesimi da lui, in terza posizione, c’è il suo compagno di squadra ed eroe di casa, lo spagnolo Isaac Viñales.

Quarto crono, a poco più di 6 decimi, per Jules Cluzel, su Yamaha GMT94, mentre Philipp Oettl, con la prima Kawasaki che interrompe il dominio Yamaha, è quinto a quasi 1 secondo dalla vetta.

La top ten


Sesto tempo per Raffaele De Rosa sulla MV Agusta Reparto Corse, davanti alle due Kawasaki di Manuel Gonzalez – con i colori di ParkinGo – e di Lucas Mahias – alfiere di Puccetti.

A completare la top ten il giapponese Hikari Okubo, su Honda Dynavolt e  il francese Christian Perolari, su Yamaha GMT94.

Gli altri italiani


Per quanto riguarda gli altri ialiani, Axel Bassani su Yamaha Soradis ha stampato il quattordicesimo crono, Federico Fuligni su MV Agusta è diciassettesimo, Stefano Valtulini è ventunesimo, Luigi Montella ventitreesimo. Diciannovesimo crono per l'unica pilota donna al via, la spagnola Maria Herrera.

La Top 6


1. Andrea Locatelli (Yamaha Evan Bros) 1’54.588

2. Hannes Soomer (Yamaha Kallio Racing) +0,561 secondi

3. Isaac Viñales (Yamaha Kallio Racing) +0,641 secondi

4. Jules Cluzel (Yamaha GMT94) + 0.643s

5. Philipp Oettl (Kawasaki Puccetti Racing) + 0.932s

6. Raffaele de Rosa (MV Agusta Reparto Corse) + 1.045s

SSP: Stefano Valtulini “carta selvaggia” al Motorland di Aragon