Andrea Locatelli continua a confermarsi il pilota da battere quest’anno nel mondiale Supersport: dopo aver svettato nel primo turno di prove libere questa mattina sulla pista spagnola di Aragon, il giovane bergamasco è stato fra i pochi a migliorarsi anche nella calura del pomeriggio. Non pago di avere mezzo secondo di vantaggio sugli inseguitori, il giovane talento del team Evan Bros ha portato a 7 decimi il distacco fra sé e il suo primo inseguitore. Che nel secondo turno di libere ha cambiato identità: non è più l’estone Hannes Soomer, ma è tornato ad essere il francese Jules Cluzel, sulla Yamaha di GMT94.

La sfida di Cluzel


Il francese evidentemente spera di poter sfidare Locatelli nella Tissot Superpole e in entrambe le gare come ha fatto a Portimao, almeno nelle prime fasi. Il compagno di squadra di Cluzel, Corentin Perolari, ha concluso la giornata in decima posizione, migliorando comunque rispetto a questa matina.

Hannes Soomer, portacolori del team Kallio Racing, ha continuato a mostrare un ritmo impressionante e ha concluso la giornata al terzo posto con il tempo delle prove libere1. Alle sue spalle, il compagno di squadra Isaac Viñales e il tedesco Phillipp Oettl, sulla Kawasaki del team Puccetti, a quasi 2 secondi da Locatelli.

De Rosa in top 10


Raffaele de Rosa è l'unico portacolori della MV Agusta nella top 10, con il tempo di 1’55.633 siglato al mattino: l'italiano, sul podio a Portimao, punterà a confermarsi a Aragon. Alle sue spalle, Manuel Gonzalez, il campione del mondo della Supersprot 300, debuttante sulla Kawasaki 600 del team ParkinGo. A completare la top ten, Lucas Mahis, su Kawasaki Puccetti, Danny Webb, su Yamaha WRP Wepol Racing, e Corentin Perolari, su Yamaha GMT 94, tutti e tre migliorati nel pomeriggio rispetto al turno del mattino.

Per quanto rigaurda gli altri italiani, Axel Bassani su Yamaha Soradis è quindicesimo, la wild Stefano Valtulini su Kawasaki Blackflag Motorsport è diciassettesimo, Federico Fuligni sulla MV Agusta Reparto Corse lo segue staccato di pochi centesimi. Ventiquattresimo crono per Luigi Montella su Yamaha di DK Motorsport.

Da segnalare il ventesimo tempo di Maria Herrera, sulla Yamaha del team Altogoo.

I primi sei del venerdì


1) Andrea Locatelli (BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team)

2) Jules Cluzel (GMT94 Yamaha) +0.679

3) Hannes Soomer (Kallio Racing) +0.841

4) Isaac Viñales (Kallio Racing) +0.921

5) Philipp Oettl (Kawasaki Puccetti Racing) +1.212

6) Raffaele de Rosa (MV Agusta Reparto Corse) +2.325


SSP: Stefano Valtulini “carta selvaggia” al Motorland di Aragon