Continua la serie di nuovi vincitori nella Supersport 300. Victor Rodriguez Nunez ha centrato la prima vittoria in carriera portando in trionfo il team 2R Racing (poi squalificati), Buis continua la striscia di vittorie “vedendo” il titolo.

Diamo i voti anche ai protagonisti della classe più "incasinata" che ci sia! 

Jeffrey Buis 10


Esattamente come nella prima gara di Aragon prende e scappa via indisturbato lasciando agli altri il compito di giocarsi gli ultimi due posti sul podio. Sempre più leader del campionato, le prossime gare di Barcellona saranno decisive per l’assegnazione del titolo. 

SSP300 Teruel, Gara 2: Buis vince e allunga, Meuffels esulta un giro prima

Victor Rodriguez 10


E’ vero, ha ricevuto una squalifica per entrambi i round ma è innegabile quello che lui ed il team 2R hanno fatto dal reintegro in campionato. Di certo c’è che del pilota ne sentiremo parlare molto presto… 

SSP300 Teruel, Gara 1: primo successo per Rodriguez Nunez

Bruno Ieraci 9


Dopo tanta sfortuna, finalmente un round come si deve per il migliore della truppa GP Project. Sempre in bagarre per il podio in entrambe le gare, in gara-2 lo manca per pochissimo. Ma è innegabile il click mentale del pilota. 

Thomas Brianti 8


Un altro weekend importante per il rookie della categoria che si sta abituando sempre più alle posizioni nobili della classifica dopo un inizio un po’ difficoltoso. Thomas sarà il futuro della categoria

Scott Deroue 7


Ha il merito di non perdere il treno del suo compagno di box in ottica Mondiale ma qualche punticino lo perde, soprattutto in gara-2 arrivando secondo e ben lontano dal connazionale e leader della classifica.

Bahattin Sofuoglu 7


Decisamente meglio Aragon 2 rispetto ad Aragon 1 dove non aveva raccolto punti. Questa volta riesce a portare a termine entrambe le gare e salire anche sul podio per la gioia di suo zio Kenan 

Ana Carrasco 6,5


Weekend così così per la campionessa 2018. Parte indietro in qualifica ma ha il grande merito di riuscire a recuperare grazie al gioco delle scie. E’ ancora in corsa per vincere di nuovo il titolo ma deve partire più avanti nelle prossime gare 

Tom Booth-Amos 5


Weekend di Teruel da dimenticare per il pilota inglese che porta a termine soltanto la seconda gara. Rimane la “consolazione” della settima posizione in campionato ma troppi punti persi per suoi errori.

Koen Meuffels n.g.


Premio figuraccia planetaria all'olandese per l’esultanza un giro prima della conclusione della gara. Riesce comunque a chiudere quinto ma del weekend di Teruel rimane indelebile la macchia dell’esultanza anticipata.