Il suo bellissimo sorriso ci fa capire che il peggio è passato: Ana Carrasco, infortunatasi pesantemente durante una sessione di allenamento, si trova nella strada giusta che porta alla guarigione. Con uno scatto divulgato sui suoi profili social, la campionessa dell'edizione 2018 Supersport 300 ha comunicato che lascia l'ospedale e torna a casa.

Per la spagnola, l'affetto ricevuto è stato massiccio. In particolare, Johnny Rea si è dimostrato molto vicino alla Pink Warriore, andandola a trovare nella clinica catalana e dedicandole il successo ottenuto in SBK. Come il nordirlandese, la Carrasco difende i colori Kawasaki Provec.

Ana Carrasco torna a casa e saluta tutti


Dopo i primii miglioramenti, adesso Ana non dovrà far altro che riposarsi e... no, conoscendola, lei non si riposerà. Il suo obiettivo consiste in due fasi: completa guarigione e ritorno in sella: "Sono sicura che la strada del recupero sarà lunghissima - le sue parole - ma stare a casa mi aiuterà tantissimo". La attendiamo tutti presto in pista, il prima possibile.

Valentino Rossi medita un'altra delle sue belle idee: un team in MotoGP