Altro giro ed altra nuova vittoria dopo Barcellona. Tocca a Marc Garcia in gara-2 allungare la serie di nuovi vincitori nella Supersport 300. Lo spagnolo però non è nuovo alla vittoria nel Mondiale, essendone stato campione nel 2017. Gara-1 è andata invece a Buis di forza sul compagno di box Deroue. 

Diamo dunque i voti ai protagonisti della doppia gara di Magny Cours

Jeffrey Buis 10


Si prende di forza in gara-1 all’ultimo giro la vittoria sul compagno e connazionale Deroue mentre in gara-2 gli basta chiudere dietro a Garcia per prendersi il massimo vantaggio sul suo rivale e presentarsi poi all’Estoril dovendo solo controllare. 

SSP300 Magny-Cours, Gara 1: Buis vince di forza su Deroue

Marc Garcia 10


Riassapora il gusto della vittoria con una gara-2 semplicemente perfetta. Il campione 2017 ha portato un’altra gioia al team 2R in una stagione così particolare per il team italiano. Lo spagnolo si sta guadagnando la conferma per l’anno prossimo

SSP300 Magny Cours, Gara 2: Garcia rovina il sogno di De Cancellis

Scott Deroue 9


Subisce uno spietato sorpasso dal compagno di box nelle ultime curve dell’ultimo giro dopo una grande rimonta. In gara-2 chiude al quarto posto e sembra un po’ rassegnarsi alla situazione di non riuscire a competere con Buis. 

Kevin Sabatucci 8


Voto soprattutto per gara-1, chiusa al quarto posto dopo una bellissima gara. Finalmente un weekend positivo per il pilota italiano e senza incidenti. Si ritira invece in gara-2 ma può ritenersi soddisfatto per il quarto posto della prima gara

Yuta Okaya 8


La vittoria di Barcellona in gara-2 sembra averlo rimesso in carreggiata dopo quattro ritiri consecutivi. Le due gare disputate a Magny Cours lo hanno aiutato a rimettersi a posto in classifica e può ancora tornare a vincere 

Hugo De Cancellis 7


Doppia gara di casa solida per il francese di Yamaha. Quinto in gara-1 e podio in gara-2 dopo aver condotto la gara fino all’ultimo giro quando è arrivato Garcia. Il francese l’anno prossimo potrà essere un contendente per il titolo 

Filippo Rovelli 6


Sarebbe stata una gara sontuosa senza il jolly clamoroso degli ultimi giri. Il buon Filippo ha condotto gara-2 per buona parte fino a quando è riuscito chiudendo poi undicesimo dopo una bella divagazione nel ghiaione.

Tom Booth-Amos 5


Weekend da dimenticare per il pilota inglese. Butta via gara-1 a modi Haslam lo scorso anno e gara-2 finisce in fondo al gruppo. Il campionato diventa un miraggio, ma si consola con il rinnovo per il 2021 con RT Motorsports