Raffaele De Rosa lascia un Marchio italiano per passare ad una compagine appoggiata da una Casa giapponese. Il napoletano, pilota di 33 anni, è uno dei più esperti della Supersport 600, che vive l'ultimo anno di "normalità", prima ad un passaggio epocale, dall'inedito regolamento tecnico.

Dopo stagioni complete con MV Agusta, ecco per lui una avventura tinta di verde, contraddistinta dai colori del team Orelac, squadra che schiererà moto in due categoria: Ninja ZX-6R per Raf e Ninja ZX-10RR per Isaac VInales, cugino di Maverick al debutto in Superbike.

Per De Rosa si tratterà di un ritorno al quattro cilindri in linea, già usato sulla Honda CBR, in Moto2 addirittura, poi Superstock e Superbike in versione 1000. Ricordiamo come il campano abbia corso pure in 125 Grand Prix, classe che lo aveva fatto conoscere al pubblico internazionale.

Le pagelle della Moto3 di Valencia