Anche la Supersport 300 sta muovendo i primi passi nel mercato piloti per il 2021. Ed in questo senso un passo importante lo fa il team ProDina Ircos confermando Thomas Brianti per la prossima stagione. 

La stagione 2020, conclusasi con la cocente squalifica di Thomas per presunte irregolarità tecniche sulla sua moto che hanno mandato su tutte le furie il team manager Riccardo Drisaldi, è stata di pieno apprendistato per il giovane pilota lombardo, che ha anche colto un podio ad Aragon. 

L’obiettivo per il 2021 è quindi quello di raccogliere quello che è stato seminato nella scorsa stagione e battersi stabilmente per il podio e per le vittorie di gara. 

Il comunicato del team


Si legge nel comunicato di ProDina Ircos: “Terminata l’anomala e complicata stagione 2020 della WorldSSP300 per il Prodina Ircos Racing Team, contrassegnata da molte soddisfazioni e qualche rammarico. Il Team romano è già al lavoro per essere un sicuro protagonista del campionato del mondo supersport300.
Il Team di Riccardo Drisaldi e Salvatore Giorlandino, conferma la fiducia a Thomas Brianti, affidandogli anche per la stagione 2021 una Kawasaki Ninja 400.
La giovane promessa dei talenti azzurri Thomas Brianti, classe 2003, vincitore del titolo tricolore nel 2019 nel Campionato Italiano Velocita Supersport300 è pronto ad affrontare, dopo una stagione di apprendimento nel WorldSSP300, la seconda stagione di maturazione nel massimo campionato di categoria.
L’inizio del campionato è previsto per il prossimo 23-25 aprile 2021 nel tracciato olandese di Assen.”

A margine dell’annuncio ufficiale sono arrivate anche le parole di Thomas Brianti e di Riccardo Drisaldi 

Brianti ha dichiarato: “Sono molto contento di questa opportunità di continuare ad esser parte della famiglia Prodina e ringrazio in particolare Riccardo e Salvatore per la rinnovata fiducia. Dopo una stagione molto impegnativa in cui ho imparato tanto, soprattutto dai miei errori, ma anche il mio potenziale e soprattutto della squadra. Sicuramente lavoreremo tanto per esser sempre competitivi”.

Su Thomas si è espresso il suo team manager Riccardo Drisaldi: “Thomas è un pilota in cui crediamo da diversi anni, con noi sta facendo un grande percorso di crescita professionale e personale. Nel suo anno di debutto nel massimo campionato mondiale di categoria ha dimostrato professionalità e la tenacia di un vero campione, dimostrando in più occasioni il suo vero valore. Sono assolutamente convinto che Thomas abbia margini di miglioramento e che ci potrà regalare delle belle soddisfazioni.”