In questo 2021 vedremo sventolare pure una bandiera austriaca, nel paddock SBKThomas Gradinger, ventiquattrenne di Sankt Marienkirchen bei Scharding tornerà a correre nella Supersport, classe che ho la visto già protagonista per due stagioni consecutite, la 2018 e la 2019.

Per il giovane biondino ci sarà una Yamaha R6, preparata dal team DK Racing, squadra che ha già schierato piloti di esperienza e valore. Thomas ritroverà quindi una quattro cilindri di Iwata, portata sul podio due anni fa ad Assen, nell'Università del Van Drenthe.

La categoria di mezzo sta assumendo colori variopinti, per uno schieramento di partenza davvero interessante. La stagione che partirà in Olanda sarà l'ultima con il regolamento canonico, in vigore dall'inizio del campionato ad oggi. I corridori, oltre a giocarsi il titolo di categoria, dovranno guadagnarsi una sella 2022. 

Buone notizie per Santosh, uscito dal coma causato da un incidente alla Dakar