SBK, test Jerez: dopo Kawasaki rinunciano anche Honda e Ducati

SBK, test Jerez: dopo Kawasaki rinunciano anche Honda e Ducati© GPAgency

Come il team Provec, anche le altre due compagini factory rinunciano a scendere in pista. Per Honda il confronto con Kawasaki è spostato di una settimana, mentre Ducati girerà a Misano a febbraio

21 gennaio

Alla fine dei due giorni di test è stata la pioggia a vincere. Il maltempo ha impedito ad Honda e Ducati di scendere in pista e cominciare a lavorare in vista delle prossime sessioni. Tutto rimandato dunque a settimana prossima per HRC mentre Aruba.it Ducati andrà a Misano.

Gli altri team Ducati presenti, Barni ed ERC Endurance, hanno messo insieme qualche giro, così come Zarco con la Panigale stradale. 

Honda


Come Ducati e Kawasaki, Honda era l’osservata speciale dei test per via della presenza di Leon Camier come team manager della squadra, ma la pioggia di questi due giorni ha reso vano il programma di lavoro che Alvaro Bautista e Leon Haslam si erano prefissati di fare. Tutto spostato a settimana prossima dunque, sperando nel bel tempo. 

Si legge infatti nella nota rilasciata dal team HRC: “Una due giorni di test Superbike prevista per questa settimana è stata annullata a causa del tempo piovoso.

Il team HRC non vedeva l'ora di provare ieri e oggi sul circuito di Jerez de la Frontera in Spagna, ma le condizioni meteorologiche hanno purtroppo messo fine ai suoi piani. La pioggia e la pista costantemente bagnata hanno fatto sì che non avesse senso mandare fuori Alvaro Bautista e Leon Haslam con la loro CBR1000RR-R Fireblade SP

Il team HRC ha aspettato fino all'ora di pranzo di oggi per vedere se le condizioni potessero migliorare abbastanza da rendere utili i test, ma anche se alla fine ha smesso di piovere, la pista è rimasta bagnata, le temperature non particolarmente fredde ma anche non abbastanza calde per consentire alla superficie di asciugarsi rapidamente. 

Nel tentativo di sfruttare appieno l'assegnazione annuale dei giorni di prova, la sessione è stata quindi riprogrammata e il Team HRC tornerà sul circuito andaluso il 27-28 gennaio, pronto per completare il lavoro che aveva programmato per questa settimana.”

Ducati Aruba.it


Stesso discorso per Honda, anche il team factory Ducati non ha girato smontando direttamente il box per rimandare tutto il materiale in Italia, nonostante Rinaldi volesse uscire e saggiare la pista dato che in precedenza era uscito dai box Michele Pirro con la V4R in configurazione CIV.

Ducati Aruba dunque non resterà in Spagna ma tornerà in Italia, i test verranno recuperati a febbraio a Misano.

Test SBK, Day 2: a metà giornata è ancora il meteo a farla da padrone

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi