Comincia l’azione in pista anche per la Supersport 300 che da quest’anno vede tutti i 44 piloti in pista insieme senza divisioni in gruppi, senza le FP3 del sabato mattina e senza la Last Chance Race del sabato dopo la Superpole.

Alla fine del venerdì di libere è il pilota di casa Unai Orradre il più veloce davanti a Tom Booth-Amos ed al campione in carica Jeffrey Buis. Quattordicesima Ana Carrasco al primo weekend di gara dopo l’infortunio patito alla fine della scorsa stagione in un test privato. Migliore degli italiani nel combinato delle libere è Bruno Ieraci in 17ª posizione davanti a Gaggi.

FP1


Primo turno di libere caratterizzato più dalle bandiere, sia rosse che nere (a Buis per il trasponder non funzionante) che dall’azione in pista. E naturalmente una selva di cadute (Diez Rodriguez portato anche al Centro Medico per un check) e giri cancellati. Dopo 14’ dall’inizio della sessione, viene sventolata la bandiera rossa per la caduta in curva 1, fortunatamente senza conseguenze, dello spagnolo Inigo Iglesias. E’ un altro spagnolo, Unai Orradre, a firmare il primo turno di libere con il tempo di 2’06”814. Il pilota di MS Racing precede le Kawasaki di Tom Booth-Amos e del campione in carica Jeffrey Buis.

Quarto tempo per Dorren Loureiro davanti a Di Sora, Huertas, Kawakami, Sofuoglu, Meuffels, Khouri. Quattordicesima Ana Carrasco in 2’08”3 a 1”5 dal connazionale Orradre, Gaggi primo degli italiani in 17ª posizione. Lontano Garcia in 27ª posizione.

FP2


Secondo turno di libere svolte in condizioni leggermente diverse dal turno del mattino: 27° l’aria e 46° l’asfalto. Con queste condizioni si viaggia un paio di secondi più lenti rispetto alla mattina. Anche nel turno del pomeriggio non sono mancate le cadute, i giri cancellati ed i problemi tecnici (colpito Dean Berta Vinales). A firmare il secondo turno è il giapponese Yuta Okaya in 2’08”2 davanti allo spagnolo Huertas ed al brasiliano Kawakami. Orradre è quarto davanti a Sofuoglu e Di Sora.

Ieraci, migliore degli italiani, è settimo davanti alla Carrasco, a De Cancellis e Tom Booth-Amos che chiude la top 10

Buis è 15° alle spalle del compagno di box Meuffels mentre Garcia è risalito dalla 27ª posizione di questa mattina alla 18ª di oggi pomeriggio.

Sono “solo” 42 i piloti che hanno girato nel turno appena concluso. Non hanno fatto segnare un tempo valido i due spagnoli del team GP Project Carrion e Diez Rodriguez, rimasti fermi dopo le cadute di inizio turno. 

Classifica combinata FP1+FP2


Di seguito dunque come si presenta la classifica combinata al termine delle FP2 con Orradre davanti a Booth-Amos e Buis. Loureiro, Di Sora, Huertas, Ton Kawakami, Sofuoglu, Meuffels e Khorui i primi 10. Ana Carrasco in 14ª posizione, Ieraci 17° e Marc Garcia 27°

Programma di domani


09.45 - 10.05             Superpole

12.45                           Gara 1

SSP300 Aragon, preview: tutti a caccia di Jeffrey Buis