Venti minuti veramente tirati quelli della Superpole che si sono risolti solo all’ultimo soffio. Dominique Aegerter si è preso la pole per la gara di oggi pomeriggio per soli 13 millesimi su Luca Bernardi, in testa alla classifica fino al giro dello svizzero. 

1’37”726 il tempo dello svizzero di Ten Kate che gli è valso la prima pole position di carriera in Supersport. Secondo tempo per Luca Bernardi a soli 13 millesimi da Aegerter e prima fila completata dallo spagnolo Manuel Gonzalez per il team ParkinGO.

Turno caratterizzato dalle cadute e dai giri cancellati per track limits: Tuuli caduto due volte (una all’inizio e l’altra nelle battute finali), Federico Fuligni verso la fine e Can Oncu a sessione ormai finita mentre si stava migliorando. Giri cancellati a Bernardi, Cluzel, Manfredi, Soomer e tanti altri.

Seconda fila dello schieramento con altre tre Yamaha: Cluzel, Hannes Soomer ed il leader del Mondiale Steven Odendaal. Terza fila per la prima Kawasaki, quella di Philipp Oettl, con Krummenacher ed il compagno di box Can Oncu.

La quarta fila è tutta italiana con De Rosa, Caricasulo e Filippo Fuligni. Federico Fuligni apre la quinta fila con Mercandelli ed il finlandese Tuuli. Poi Roccoli, Pizzoli, Bergman, Patacca e Maria Herrera a chiudere la top 20.

Seguono Marc Alcoba, Manfredi, Stirpe, Ottaviani, Hendra Pratama, Montella, Fabrizio, Takala, Taccini, Pontone, Frossard, McManus e Kawasaki.

Classifica Superpole


SSP600 Misano, FP2: Manuel Gonzalez si conferma velocissimo