È un sabato perfetto quello vissuto da Dominique Aegerter a Misano. Dopo aver ottenuto la Superpole al mattino, lo svizzero ha conquistato anche la vittoria in Gara 1 nella categoria Supersport 600. Una gara sempre in testa, quella del numero 77, condotta dal primo all'ultimo giro. Aegerter è riuscito a contenere il gruppetto di 4 piloti che si era formato alle sue spalle nel corso della gara, formato da Steven Odendaal, Manuel Gonzalez, Jules Cluzel e Luca Bernardi.

Odendaal a podio


Proprio Odendaal sembrava l'unico capace di impensierire Aegerter, fino a quando ha dovuto calare il suo ritmo e accontentarsi del terzo posto finale dietro a Luca Bernardi, secondo all'arrivo e protagonista di un avvio di stagione che impressiona sempre più gli addetti ai lavori.

Quarta posizione per Cluzel davanti a Gonzalez, entrambi protagonisti di un bellissimo duello nel corso dell'ultima tornata.

Sesta posizione per Philipp Oettl, che ha preceduto in volata Randy Krummenacher e Can Alexander Oncu. Chiudono la top ten Niki Tuuli e l'ottimo Roberto Mercandelli. Si è conclusa nel peggiore dei modi, invece, la gara di Maria Herrera, stesa all'ultima curva da Marc Alcoba, contatto per il quale il numero 70 è stato retrocesso di 4 posizioni. Out gli altri italiani Pizzoli, Patacca, De Rosa e Caricasulo.

In virtù dei risultati odierni, Aegerter si presenterà sulla griglia di Gara 2 da leader della classifica generale.

SBK Misano, Gara 1: Rinaldi e la Ducati vincono in solitaria

La classifica di Gara 1