Il 2021 di Dominique Aegerter è iniziato nel migliore dei modi in entrambi i campionati a cui il pilota svizzero prende parte quest'anno, con tre vittorie consecutive in Supersport 600 con tanto di prima posizione nella classifica mondiale dopo la tappa di Misano ed una grande costanza di rendimento nella Coppa del Mondo MotoE, dove si trova attualmente in seconda posizione ad una sola lunghezza di distacco dal leader Alessandro Zaccone.

Il numero 77 è quindi uno degli assoluti protagonisti di entrambi i campionati, ma sorgerà un grosso problema a settembre, quando ci sarà una concomitanza tra i due calendari che costringerà il 30enne di Rohrbach ad una difficile scelta.

SSP 2021, ultimo anno di "monopolio" blu Yamaha?

Supersport o MotoE?


Nel fine settimana del 18 e 19 settembre, infatti, è prevista la tappa di Barcellona del mondiale Supersport, ma anche il gran finale con gara doppia della Coppa del Mondo MotoE al Misano World Circuit Marco Simoncelli. Sarà quindi una difficile scelta, che dipenderà dalla posizione occupata in quel momento nelle due classifiche.

Tuttavia, in base al calendario, al momento c'è forse una maggiore probabilità che "Domi" possa prendere parte alla MotoE sul tracciato romagnolo, essendo la tappa finale in cui si deciderà il tutto, mentre la Supersport, avendo ben dodici weekend doppi e, di conseguenza, 24 gare in programma, lascia una maggior possibilità di recupero per lo svizzero, protagonista fino ad ora di una stagione che potrebbe consegnarlo ai libri di storia del motociclismo moderno.

SBK: Chaz Davies, il "parcheggio" In Go Eleven non va. E la Honda...