Ci viene in mente una cosa bella, poiché futura novità per la Supersport Mondiale: a Barcellona sarebbe interessante vedere anche una Ducati, a condividere il round catalano nella classe di mezzo delle derivate. La porterebbe in pista Nicholas Spinelli, già impegnato nel National Trophy italiano.

Il due volte campione Moto3 guida una V2 preparata da Barni, squadra che potrebbe farlo girare al Montmelò. Per (provare a) comparare le prestazioni della Panigale 955 con le attuali quattro cilindri Yamaha e Kawasaki e con la tre cilindri MV Agusta, la Rossa tinta di nero potrebbe scendere in pista nel venerdì di prove libere.

L'obiettivo è il seguente: verificare quanto e come la Ducati si comporti a cospetto di rivali iscritte al campionato in pianta stabile. Girerà più forte? Avrà tempi più alti o più bassi? Accelerazione e velocità di punta saranno al pari delle avversarie? Il nuovo regolamento ancora non c'è, perciò deve essere scritto su basi appurate sul campo.

Maverick Vinales: "Ad Aragòn non sarò al top, ma non vedo l'ora di guidare l'Aprilia"