Questo è un rumors che fa... rumore. Dall'Australia arriverebbe, anzi, arriverà, un cognome già noto dalle nostre parti e non solo: tutti conoscono Bayliss, se parliamo di Troy. Il tre volte iridato SBK - con Ducati - segue attentamente in patria il figlio Oliver che, di gara in gara, cresce nella Superbike nazionale.

Già vestito di Rosso Ducati, il figlio d'arte di Ducati ancor si vestirebbe. Anzi, si vestirà: l'anno prossimo arriverà nel Mondiale, per partecipare alla classe Supersport, nel frattempo rivista nel regolamento tecnico e all'opera nelle relative comparazioni. Siccome la Casa bolognese è interessata al progetto, la categoria ne gioverà in rinnovata linfa.

Perciò, ecco qui: vedreste bene Bayliss Junior su una 955 dai colori ufficiali, magari Aruba? Noi sì, ma occhio a quanto segue: non stiamo dicendo che la squadra Factory di Borgo Panigale ed il giovane aussie abbiano già stipulato accordi o contratti, stiamo solo affermando quanto e come sarebbe bello vederli insieme. Chissà, magari accadrà davvero e non ci stupiremmo...

Razga Vs Rea, altro che Bayliss contro Edwards